2015 Cavasso Nuovo – Pordenone

SENZA TERRA – DIS/ARMONIE, l’altra metà dell’universo
150404_senzaterraNella mostra DIS/ARMONIE, promossa dall’Amministrazione comunale di Cavasso Nuovo, che si tiene al “Palazat” sotto l’egida del Museo della Emigrazione, si intende porre l’attenzione sul Diverso, sull’Altro da Noi, e come produttore di opera d’arte e come soggetto dell’opera d’arte.
Per tali motivi sono stati invitati due artisti: un uomo ed una donna al fine di dimostrare che la disabilità non è tale quando affronta il tema della creatività.
Accanto a loro, Vittorio MENDITTO e Lisa PERINI entrambi pittori, è stato invitato Franco Fontana, fotografo molto conosciuto con una produzione particolare: le ultime foto del suo libro dedicato alla disabilità fisica che si muove all’interno di un museo d’arte e quindi in questa maniera indaga il rapporto fra un concetto di bellezza museale e la vita normata da processi esistenziali non sempre corretti fisicamente.
Si sa che questa maniera del male di esistere fisico è stata indagata pure letteralmente nel bellissimo libro Crash di Ballard messo in film con lo stesso titolo da David Cronenberg; pur tuttavia Franco Fontana ne coglie teatralmente nelle fotografie la disarmonica bellezza.
ARTISTI INVITATI
Franco FONTANA, fotografo con la serie: Disarmoniche Bellezze.
Lisa PERINI, pittrice laureata all’Accademia di Venezia.
Vittorio MENDITTO, pittore autodidatta.

DOCUFILM
Christian Canderan, regista proietterà un film documentario (docufilm) sul modo di operare con la testa di Vittorio Menditto.
Curatore: Brollo Boris
Coordinamento: Cesare Serafino

150429_cavassonuovo_palazat_rid

 

 

 

 

 

Palazat – Cavasso Nuovo

150509_vittoriomenditto_palazat_rid

 

 

 

 

Una delle sale dedicata a Vittorio

150509_LisaPerini_palazat_rid

 

 

 

 

 

Sala dedicata a Lisa Perini

150509_francofontana_palazat_rid

 

 

 

 

 

Sala dedicata al fotografo Franco Fontana